Il mercatino delle pulci

Mobili, quadri, libri antichi, cianfrusaglie, gioielli e altre curiosità… Per scoprire tutti i tesori di questo mercatino, ci vuole un po’ di tempo. Andare e venire tra le bancarelle, tornare sui propri passi, attardarsi nella contemplazione degli oggetti… Qui, le curiosità sono numerose e ce n’è per grandi e piccini. I più giovani scopriranno che, prima dell’era dei videogiochi, i bambini di un tempo si divertivano con piccole automobiline dette “Dinky Toys” e bambole dal volto di porcellana. Vi troverai anche gioielli antichi, foulard vintage firmati dalle marche più celebri, stoviglie di grandi hotel lussuosi, borse griffate dai monogrammi rinomati. Molto più insoliti, alcuni rigattieri originali si sono specializzati in maniglie di porte, bottoni, caraffe, lampade da scrivania… Il mercatino delle pulci di corso Saleya è una vera e propria caverna di Alì Babà dove ognuno potrà trovare il suo tesoro più prezioso.

Il mercatino delle pulci celebra le stoviglie antiche
Il mercatino delle pulci celebra le stoviglie antiche
Una brezza artistica gitana soffia su questo mercatino
Una brezza artistica gitana soffia su questo mercatino
Ricordi di un tempo e curiosità…
Ricordi di un tempo e curiosità…