I duty free

Risiedi in un Paese che non appartiene all’Unione Europea e passi, di tanto in tanto, da Nizza? Ecco tutto quello che c’è da sapere sull’esenzione IVA.
Buona spesa!

Calcul Taxe et Economies

COME PROCEDERE

Numerosi negozzi a Nizza offrono il servizio di rimborso, come i grandi magazzini

NICETOILE o Galeries Lafayette Massena per i non residenti europei. Si deve fare la domanda al commercante con il passaporto e la fattura nei 3 giorni dell’acquisto e nello stesso negozio per un valore cumulato superiore a 175,01 € tasse comprese.

Il negozio consegna al cliente una fattura per i suoi acquisti. Il cliente dovrà presentare la fattura e il modulo di rimborso agli addetti doganali dell’ultimo Paese dell’Unione Europea dal quale passerà prima di tornare a casa. Gli addetti doganali apporranno un timbro sul modulo, come prova dell’esportazione dei prodotti acquistati.

In alcuni grandi aeroporti, è possibile ottenere immediatamente il rimborso dell’IVA. Altrimenti, sarà necessario inviare il modulo compilato e timbrato all’indirizzo indicato dal negozio o dai negozi nei quali sono stati eseguiti gli acquisti.

CHE COS’È IL DUTY FREE?

Cosa prevede la legge?
Le normative in vigore stipulano che i cosiddetti “visitatori” possono acquistare dei prodotti senza pagare l’IVA nei negozi che propongono questo servizio.
Generalmente, i negozi indicano, grazie ad appositi segni distintivi, che gli acquisti IVA esclusa sono possibili al loro interno. Il cliente deve semplicemente presentare un passaporto, o un altro documento d’identità, al fine di dimostrare che risiede in un Paese non appartenente all’Unione Europea, e compilare un semplice modulo.

Il negozio potrà eventualmente richiedere al cliente il suo titolo di trasporto, in modo da verificare la data alla quale lascerà l’Unione Europea. È inoltre possibile che il negozio fatturi al cliente alcune spese amministrative.